Pomigliano.org



Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Giovedi, 23 Ottobre 2014

Ultimo Aggiornamento 01:00:00 AM EST

POMIGLIANO E LE SPA: UN 2012 DI SANGUE

by Luigi
Valuta questo articolo
(11 voti)

I servizi essenziali dei Pomiglianesi dipendono da due Società private in costante deficit: l'Enam (che gestisce il ciclo dei rifiuti/igiene urbana) e la Gori (che gestisce il servizio idrico). Il 2012 che è appena iniziato porterà ai pomiglianesi (tra gli altri) due aumenti importanti: la tassa sui rifiuti e la bolletta idrica (votati nel 2011), entrambe in media del 30%.

"Il privato è sinonimo di efficienza"? L'Enam e la Gori sono due S.p.a. società di diritto privato che gestiscono servizi pubblici. L'Enam è interamente controllata dal Comune di Pomigliano d'Arco che negli anni PD e PDL (agendo e tacendo) hanno imbottito di assunzioni oltre quelle che servivano, auto aziendali, servizi di vigilanza privata per 200.000 euro l'anno, consigli d'amministrazione riempiti di trombati politici. Inutile dire che vi lavorano molte persone indispensabili e di professionalità, non si vuole generalizzare, ma un'azienda ridotta in queste condizioni ha bisogno di sempre più soldi, che le amministrazioni comunali prendono dalle tasse dei cittadini.

Anche la Gori è una società privata, che oltre ad essere partecipata dai comuni di Ato3 (tra cui Pomigliano), è partecipata da aziende private come l'ACEA (controllata a sua volta dalla multinazionale Suez) e da aziende pubbliche come l'ASM di Pomigliano. Ai tempi della "brillante idea" di regalare il servizio alla Gori, a Pomigliano il sindaco Michele Caiazzo (pd) comprò azioni GORI attraverso i fondi pubblici sia del Comune che dell'ASM, così, con più azioni degli altri comuni, ottenne il la vice-presidenza della società per il suo cuginetto Michelino. A causa di quella scelta, oggi avendo più azioni Gori degli altri comuni, abbiamo più debiti da estinguere.
Ad agosto l'attuale Sindaco di Pomigliano Raffaele Russo (PDL) ha votato all'assemblea ATO3 l'aumento delle bollette idriche GORI (lo chiamano adeguamento), tra le motivazioni c'è il bisogno di colmare il debito della società (180 milioni di euro circa) e soprattutto le pressioni di ACEA che vuole spartirsi gli utili. La Gori è l'ennesima Spa che gestisce un servizio, senza migliorarlo, per fare esclusivamente profitto. Il profitto dei partiti che la "abitano" sono le clientele, quello dei soci privati sono gli utili. Fino a 8 anni fa, l'Acqua a Pomigliano era gestita dall'ASM (società pubblica) che aveva i bilanci in attivo e le bollette erano molto meno salate. Che fregatura eh?

A giugno gli Italiani con il Referendum si sono espressi contro la privatizzazione dei servizi pubblici, in particolare l'Acqua. Intanto però l'Amministrazione di Pomigliano continua a servirsi della GORI. Inoltre a marzo "sarà messa a mercato" l'Enam spa. "Mettere a mercato" una società in pieno deficit può significare solo che "gli amici degli amici" (privati) entreranno nella società per salvarla temporaneamente, in cambio però di una contropartita. Altrimenti quale pazzo imprenditore comprerebbe azioni di una società in profondo rosso? ... e noi paghiamo!

Sinistra e destra in questo sistema ci sguazzano a meraviglia. La legge Galli che liberalizzava i servizi rappresentò la loro grande occasione di prendersi i vantaggi senza le responsabilità. Pubblico e privato diventano la stessa cosa a servizio del profitto. In prossimità di ogni elezione in queste società vengono assunti "in prova" (a progetto ecc) diversi potenziali elettori, gran parte di questi, dopo il voto magicamente "non sono più idonei". Questo ad esempio in una società pubblica non sarebbe possibile.

Più a lungo esisteranno queste Spa, più il loro debito continuerà a crescere e di conseguenza le nostre tasse. Dobbiamo tornare indietro finché siamo in tempo: riprendiamoci il servizio idrico (ridandolo all'Asm), e con gli utili che deriveranno estinguiamo i debiti. Per l'Enam invece serve un referendum comunale per deciderne le sorti. O ci sbrighiamo, o (per le tasche dei cittadini) sarà un 2012 di sangue.

Ultima modifica Lunedì 09 Gennaio 2012 19:20

Ricevi le News

Inserisci la tua mail:


RSS Feed Image Iscriviti a questo feed

Iniziative

Referedum

Woodstock 5 Stelle

Fiato sul collo

Questo è pomigliano.org

Convegno Familiari Vittime della Mafia

V2-Day

V-Day

Passaparola di Travaglio

You are here POMIGLIANO E LE SPA: UN 2012 DI SANGUE
guadagna con il web cheap hotels last minute hotels hotels in italy Guadagnare con internet guadagnare soldi guadagnare online scommesse online - poker online Travels guide - Italy Hotels - Resorts in Italy scommesse online - poker online Hotel Bookings & Reservations Hotel Offers & Discounts Cheap Hotels Rates Lowest Hotel Rates Guaranteed!